Crea sito

LI MOCCOLETTI DER 37. II nei Sonetti del Belli

    Ma ssi lo dìco io, ma ssi lo dico
Che cquarche gghetto aveva da succede.
E ssi cqua sse va avanti su sto piede
Nun ce n'ha da restà mmanco un cinìco.
    Eppuro, sce scommetto c'a l'amico
Nun j'hanno detto un cazzo com'aggnede;
E llui se ne sta a ccasa in bona fede
Credenno tutto com'ar tempo antico.
    Io vedde, usscenno dar Gesù, una strisscia
De paìni c'annava tarroccanno,
E ffesce tra de mé: cqua nun è llisscia.
    Nun avé da capì sti preti zzoccoli
Che, llevate le mmaschere, pe st'anno
S'aveva da levà ppuro li moccoli!

                     8 febbraio 1837

Giuseppe Gioachino Belli, Sonetti