Crea sito

LA LAVANNA

    St'anno che la lavanna è stata in Chiesa
De san Pietro, all'artar de san Proscesso,
Sò vvorzuto annà a vvede da mestesso
S'era in ner modo che ss'è ssempre intesa.
    Oh bbe', Fficona, te saressi cresa
Che li Papi arrivassino a st'accesso
De fà ttredisci Apostoli? E 'r permesso
Chi jje l'ha ddato de fà a Ddio st'offesa?
    L'Apostoli de Cristo in ner Cenacolo
Nun hanno mai passato la duzzina,
E mmó er Papa vò ffà st'antro miracolo!
    Tredisci! oh gguarda llì! ttredisci un cavolo!
Nun z'aricorda er Papa che, pper dina,
Quer zu' tredisci è er nummero der diavolo?

                4 aprile 1834

Giuseppe Gioachino Belli, Sonetti