Crea sito

LA FACCENNA DE PREMURA

    Sor Cremente, e cche nnova da ste parte? -
Vado cqui de premura in quer portone
Dar curiale c'assiste er mi' padrone
A pportajje a ffà vvéde scerte carte. -
    Ciavete avuto ggnente a l'astrazzione? -
No, pprese un terno in ner libbro dell'arte,
Ché mm'inzoggnai san Pietro e Bbonaparte;
E ppoi me ne scordai com'un cojjone.
    E vvoi, sor Checco, avete vinto ggnente? -
Psé, sse spìzzica sempre quarche ccosa. -
Dio ve l'accreschi. - Grazzie, sor Cremente. -
    Bbe'? e nun pagate un cazzo a li cristiani? -
Venite a bbéve un mezzo a Ppiazza Rosa. -
E ddar curiale? - Ciannerò ddomani.

                   25 settembre 1835

Giuseppe Gioachino Belli, Sonetti