Crea sito

Al Gianicolo per lo sparo del cannone VIDEO

A Roma, sul Gianicolo, ogni giorno alle ore 12:00 esatte si rinnova il cosiddetto sparo di mezzogiorno che attira tanti turisti informati. Da questo luogo si può godere uno splendido panorama che spazia sui luoghi più importanti, da Piazza Venezia fino a Castel S.Angelo passando per il Pantheon.

Dal primo dicembre 1847

Per risalire alle origini del tradizionale “botto” di mezzogiorno, che fu sparato il primo dicembre 1847 da Castel S.Angelo, bisogna leggere quanto scritto sul Diario di Roma del giorno precedente.

“A maggior comodo del pubblico, affine di ovviare al disordine che può non di rado arrecare il diverso andamento di tanti orologi in questa Capitale, per ordine superiore cominciando da domani 1o dicembre un colpo di cannone tirato dal forte S.Angelo annunzierà ogni dì alla popolazione il vero istante e preciso del mezzogiorno, quale appunto dovrebb'esser in par tempo indicato da tutti gli orologi ben regolati della città”.

Castel S.Angelo foto D.Bajani

Lo sparo del cannone da Castel S.Angelo dava l'avvio al suono delle campane delle chiese romane.
Dal 1904 lo sparo avviene sul Gianicolo usando un obice, la cui bocca da fuoco fu strappata all'esercito austro-ungarico nella prima guerra mondiale.

Gianicolo: obice foto D.Bajani