Crea sito

ER PRESTITO DE L'ABBREO RONCILLI

    Ma eh? Gèssummarìa! che mmonno tristo!
Fin che sse vedi fà a li ggiacubbini
Va bbe', ma un Papa ha da pijjà cquadrini
Da un omo c'ha ammazzato Ggesucristo!
    Uh rriarzassi la testa papa Sisto
Ch'empì zzeppo Castello de zecchini
Strillerebbe: "Ah ppretacci mmalandrini,
C'era bbisoggno de sto bbell'acquisto?
    Nun ciavete perdio tanta de zecca
Pe ccuggnà mmille piastre oggni minuto,
Senza falle venì ssin da la Mecca?
    E cco ttutto sto scànnolo futtuto
Maneggiate a Ssan Pietro la bbattecca
Pe bbuggiarà la ggente senza sputo."

                           9 gennaio 1832

Giuseppe Gioachino Belli, Sonetti

Dai versi in romanesco alla prosa in italiano

IL PRESTITO DELL'EBREO ROTHSCHILD

Ma eh? Gesù Maria! Che brutto mondo! Fino a che lo si vede fare ai giacobini va bene, ma un Papa deve prendere quattrini da un uomo che ha ammazzato Gesù Cristo! Uh rialzasse la testa papa Sisto che riempì zeppo Castello di zecchini strillerebbe: “Ah pretacci malandrini, c'era bisogno di questo bell'acquisto? Non avete abbastanza zecca da coniare mille piastre ogni minuto, senza farle venire fino dalla Mecca? E con tutto questo fottuto scandalo maneggiate a San Pietro la bacchetta per fottere la gente senza sputo.